Virilità Archive

Dimensioni del pene intorno al mondo: scopri gli standard mondiali

Dimensioni del pene, davvero non contano? Abbiamo fatto il giro del mondo per cercare di scoprire se la grandezza del membro davvero conta o se è solo qualcosa che fa parte dell’ego maschile.

Iniziamo dicendo che i tedeschi sono coloro che fanno più operazioni per allungare il loro pene, seguiti dai venezuelani e dagli spagnoli. Se si sente infradotato provi Titan Gel.  Questo potrebbe indicare quindi che hanno il membro più piccolo rispetto alle altre popolazioni, ma non è così. Quello che è sicuro è che sono i tre paesi in cui più ci si preoccupa delle dimensioni del pene e per questo si cercano rimedi. Ma vediamo in dettaglio i risultati a giro per il mondo…Dimensioni del pene

Dimensioni pene nel mondo: la pole position va a…

Probabilmente qualcuno se lo aspetta, ma è comunque giusto mettere in cima al podio chi se lo merita. Le dimensioni del pene in pole position davanti a tutto al mondo sono quelle del Congo, con quasi 18 centimetri di virilità media. Sorprendono invece il secondo e il terzo posto, entrambi occupati dal Sud America (rispettivamente il Venezuela con quasi 17 cm e la Colombia con oltre 16,50 cm).

Immagino che tutti sarete curiosi di sapere come si piazzano gli italiani. Niente sorprese per i nostri uomini che si piazzano al settimo posto con 15,74cm di media virile nazionale. Siamo posizionati dopo i francesi e prima degli egiziani. Non male, no?

Ma vale la pena essere orgogliosi per trovarsi tra le medie più alte di dimensioni del pene? Può significare che siamo tra i migliori amatori al mondo? Sembra proprio di no, perché almeno che non ci siano dei problemi di origine diversa, le dimensioni per le donne non contano più di tanto. O almeno non sono l’unica cosa importante in un rapporto sessuale.

Contano infatti il modo di fare, la sicurezza in se stessi, l’amore, il savoir faire, il sapersi divertire, l’altruismo… Se si tratta solo di centimetri in più, ma manca tutto il resto allora non vale la pena avere un membro enorme perché probabilmente una donna sarà comunque insoddisfatta.

Consigli che vanno oltre le dimensioni del pene

dimensioni del pene al mondoAvere fantasia e saperci fare sono altre due cose che contano per far funzionare un rapporto sessuale. Se anche le dimensioni del pene non sono le migliori, ci sono per esempio posizioni che possono aiutare a fare scintille a letto. Tra le tante, sembra che in quelle dove la donna tiene le gambe più aperte siano le più favorevoli per chi ha problemi in questo senso.

Anche la forma del pene sembra influire sulla prestazione sessuale e sul piacere da dare alla partner. Ci sono infatti delle posture più adeguate ad un pene più stretto e altre più adatte a uno più largo.

Quindi prima ci sono tante cose di cui preoccuparsi oltre alle dimensioni del pene che solo nel complesso possono fare la differenza tra una buona e una cattiva prestazione sessuale.

E quando invece ci sono problemi veri?

Nella maggioranza dei casi gli ipotetici problemi legati alle dimensioni si risolvono cambiando il proprio atteggiamento durante il rapporto sessuale. Quando però ci sono veri problemi, con un pene che è ben al di sotto della media, può essere il caso rivolgersi ad uno specialista per trovare un metodo di allungamento del membro.

Probabilmente non ci sarà bisogno di operazioni e interventi particolari. Serviranno però tempo e dedizione per fare in modo che creme, integratori ed esercizi appositi possano migliorare una situazione di partenza scoraggiante, ma che può invece cambiare nel giro di pochi mesi. Non importa da che parte del mondo sei, le dimensioni del pene sono un problema spesso sciocco che si risolve facilmente. Quindi butta il metro e cerca un modo per essere soddisfatto tu e anche la tua partner. Sarà più semplice del previsto!

6 consigli per avere un’erezione più duratura

I problemi di peso, di stress e depressione, oltre anche a quelli di salute sono tra le cause più comuni tra le disfunzioni sessuali degli uomini. L’impotenza o la disfunzione erettile sono disturbi che provocano l’incapacità di non avere un’erezione, ma si considera dello stesso tipo anche l’impossibilità di poterla mantenere per il tempo dell’atto sessuale. Fortunatamente ci sono alcuni cambiamenti nel proprio stile di vita che possono fare la differenza. Noi in questo articolo, ti daremo 6 consigli per avere un’erezione più duratura.   Se ti preoccupano le dimensioni prova Titan Gel.Erezione più duratura

Perché non si riesce ad avere un’erezione ‘normale’?

Una piccola premessa è d’obbligo, visto che sapere l’origine del proprio disturbo aiuta a trovare la migliore soluzione per il proprio caso. I motivi per cui non si riesce a mantenere un’erezione per il tempo considerato ‘normale’ per un rapporto sessuale completo, possono essere di varia origine.

La causa più comune è di tipo vascolare (e di solito colpisce gli uomini dopo una certa età). La seconda causa è da ricercare invece nella sfera psicologica e fisica (stress, stanchezza, mancanza di desiderio, ecc…). Ci sono poi motivazioni di tipo ormonale. In questo caso la causa principale della mancata o insufficiente erezione è una diminuzione del testosterone, un ormone fondamentale per gli uomini.

A seconda della causa, la scelta della cura è diversa e diverso anche l’impatto sull’uomo. Quelle che seguono sono invece 6 chiavi per una avere non solo un’erezione più duratura, ma anche una migliore vita sessuale a 360 gradi.

Le 6 chiavi per avere un’erezione più duratura

come avere un erezione piu duratura1. Perdere peso

Avere un peso idoneo è una delle chiavi per eliminare l’eccesso di estrogeni e di conseguenza aumentare la vita sessuale di tutti gli uomini. Ci sono studi che dimostrano che buona parte degli uomini obesi sofferenti di disfunzione erettile, dimagrendo riuscivano ad avere un’erezione più duratura.

Per perdere peso non è necessario fare diete drastiche che indeboliscono l’organismo (e possono dare l’effetto opposto a quello ricercato). Serve un regime alimentare studiato appositamente per le esigenze dell’uomo. Consigliamo di rivolgersi a un nutrizionista che saprà bilanciare bene tutti i macro-nutrienti necessari per vivere bene.

2. Mangiare cioccolato fondente

Uno studio realizzato dall’Università della California ha dimostrato che il cioccolato fondente, contenendo flavoinoidi e favorendo la dilatazione delle arterie, può aiutare in maniera gustosa chi ha problemi di erezione e vuole mantenerla più a lungo.

3. Usare antiossidanti

I frutti di bosco come le more, mirtilli e bacche di sambuco, contengono alti livelli di antocianine, ossia antiossidanti particolarmente utili per aumentare la libido e migliorare le prestazioni sessuali dell’uomo (e anche della donna!).

4. Esercizi di Kegel

Questa volta è uno studio effettuato dall’università di Bristol, in Inghilterra che ci porta una soluzione per un’erezione più duratura. Sono esercizi pelvici che favoriscono i muscoli di questa zona, dando il potere di un miglior controllo delle erezioni.

5. Ossido Nitrico

Ci spostiamo di nuovo di continente, per andare all’università di Boston. Qui è stato dimostrato che l’ossido nitrico è una delle sostanze chiave per correggere eventuali danni alle vene nella zona del pene. Si può ottenere con l’esercizio, un buon riposo e alcuni alimenti come le noci, le mandorle, gli agli, ecc…

6. Fare meditazione e yoga

Non c’è niente di meglio che riuscire a rilassarsi e concentrarsi con la meditazione e lo yoga. Entrambe le pratiche sono usate da moltissime popolazioni non solo per avere un’erezione più duratura, ma per far funzionare tutto l’organismo nel migliore dei modi. Seguire un corso e poi pian piano trovare il modo di meditare tutti i giorni è un consiglio molto buono non solo per gli uomini, ma anche per le loro partner. Farlo insieme può essere un modo di controllare i propri istinti fino al momento di fare sesso.

Dimensioni pene: scopri le misure standard e cosa vogliono le donne

Dimensioni pene: perché sono così importanti per gli uomini? Da sempre la grandezza del membro maschile è una questione su cui dibattono sia gli uomini che le donne, in ogni popolo del mondo e a qualsiasi età. La frase che più facilmente si usa a questo riguardo è “le dimensioni non contano”, ma è davvero così? Quali sono le misura standard del pene e cosa credono sia meglio le donne per essere soddisfatte sessualmente? Ne parleremo nell’articolo di oggi, in cui ne scopriremo delle belle!dimensioni pene

Dimensioni pene: uno studio interessante (o preoccupante?)

A differenza delle leggende metropolitane che circolano (che parlano di medie tra i 15 e i 20 cm), tra dimensioni pene reali e immaginarie sembra che ci sia una notevole differenza. In uno studio realizzato su 80 uomini infatti, sembra che la grandezza media del pene sia di circa 8,8 cm a ‘riposo’ mentre raggiunge 12,9 cm da ritto. Ci sono altri studi che risollevano però i numeri (e gli animi delle donne). Una ricerca americana ha infatti identificato come lunghezza media del pene i 14,2 cm da eretto. Lo stesso studio ha anche messo in evidenza che, a seconda della stimolazione, la dimensione può essere maggiore o minore (in termini di millimetri, ovviamente).

Un altro studio effettuato in Turchia su 200 individui ha dimostrato che la dimensione del pene flaccido non è relazionata con quella di quando è eretto, quindi non è proporzionale. Dunque non si può stabilire a priori la grandezza del membro eretto. Non ci sono inoltre differenze nemmeno se si parla di età distinte. Passata l’adolescenza infatti, sembra che gli anni non incidono sulle dimensioni del membro degli uomini.

A proposito di dimensioni pene, cosa vogliono le donne?

Restando sugli studi, molte “crudeli” donne hanno dichiarato di non essere soddisfatte delle dimensioni pene del proprio partner.

Questo sembrerebbe confermato da un altro studio pubblicato a novembre 2015, effettuato in America su 75 donne. Durante tale studio, alle partecipanti sono stati mostrati 33 modelli diversi di peni in 3D ed esse dovevano scegliere la dimensione preferita.

Le dimensioni pene preferite andavano dai 10 ai 22 centimetri di lunghezza e dai 6 fino ai 18 cm di circonferenza. Il colore mostrato a tutte, affinché non fossero influenzate dalla razza, era blu.

La particolarità è che questa scelta ha avuto risposte diverse a seconda della relazione per cui veniva scelta la dimensione del membro. Per una relazione fissa, il pene in media scelto era di 16 cm di lunghezza e 12 di circonferenza. Per le scappatelle di una notte e via, le dimensioni erano (pur se di poco) più grandi.

Dimensioni pene: cambiare si può!che è la dimensione del pene

Le dimensioni a quanto pare sì che contano, ma questo non vuol dire che siano però davvero essenziali in un rapporto sessuale. Possono comunque migliorare la qualità e il tipo di piacere, quindi può essere legittimo pensare di cambiare le cose. Tutto però a patto di non rischiare la salute.

Oggi giorno i rimedi per far sì che le dimensioni pene non siano più un problema ci sono. Si va dai gel per allungarlo, fino agli interventi chirurgici. Nella maggior parte dei casi non servono operazioni, ma semplici creme da applicare con esercizi e massaggi per riuscire ad avere centimetri in più.

Un’interessante alternativa è senza effetti collaterali è Titan Gel.

Se anche tu sei ossessionato e pensi di avere un problema di dimensione, questo articolo magari ti ha aiutato a capire che è un “male comune” e che probabilmente non tutti sono così ben dotati come vogliono farti credere. Detto questo, il modo per migliorare la tua situazione esiste. Quindi non disperarti e cerca la soluzione naturale più giusta per te.

Come allungare il pene in casa in maniera semplice

Quando la propria partner non è soddisfatta e si creano problemi sessuali, non è detto che sia necessario andare da un medico o da uno specialista. È dimostrato che la maggior parte delle donne che non raggiunge un orgasmo, lo deve alla grandezza del membro del compagno. Quindi, se non ci sono disfunzioni o problemi di erezione, probabilmente sarà sufficiente fare una ricerca su Google su come allungare il pene per trovare un metodo semplice per riuscirci anche da soli. La chirurgia è una delle opzioni, ma sicuramente non deve essere la tua prima scelta visto che ci sono metodi naturali estremamente efficaci.Come allungare il pene

Questo è lo scopo dell’articolo di oggi e probabilmente il motivo per cui sei qui. Continua a leggere se vuoi scoprire come allungare il pene naturalmente!

Come allungare il pene: 4 tecniche casalinghe

  1. Le pompe per il pene: esistono sul mercato molte pompe per il pene. Queste servono oltre a mantenere l’erezione in chi non ci riesce, anche a ‘distendere’ il pene in maniera naturale. Il problema è che l’uso continuo di queste pompe, può danneggiare a lungo andare la circolazione della zona e anche i nervi. Secondo noi, anche se non è richiesta nessuna prescrizione medica per questo metodo, è meglio usarla come una delle ultime risorse e solo dopo aver parlato con uno specialista.
  2. Gli integratori naturali: ecco un metodo considerato molto dalle persone che vogliono sapere come allungare il pene in maniera naturale. Il problema è che non è efficace per tutti. Alcune testimonianze dichiarano che non sono riuscite ad aumentare la dimensione del proprio membro nemmeno a distanza di tempo. Altre invece assumono integratori naturali specifici per allungare il pene e riescono a vedere sostanziali differenze in poco tempo. Sicuramente tutto dipende dal tipo di ingredienti utilizzati. Cerca di informarti su quali sono le migliori erbe necessarie a questo scopo e concentrati sui prodotti che le contengono.
  3. Gli esercizi e i massaggi: tra i metodi più efficaci ci sono sicuramente gli esercizi per allungare il pene. Includerli alle proprie routine quotidiane aiuta veramente ad avere dei buoni risultati. Non staremo a descrivere tutto ciò che serve, perché basta cercare online “come allungare il pene con gli esercizi e con i massaggi” per trovarne a decine. Il nostro consiglio è di eseguirli tutti in modo da trovare quelli più adatti ed efficaci.
  4. I gel e le creme per allungare il pene: questo è il metodo che può risultare più completo ed efficace di tutti. Anche perché può comprendere i due metodi sopra descritti (esclusa la pompa, ovviamente). Sembra infatti che un risultato eccezionale si può ottenere con l’uso delle creme con ingredienti naturali di solito usati negli integratori e gli esercizi alternati ai massaggi. È necessario essere costanti e seguire i consigli del produttore della crema.

Conclusioni su come allungare il pene da casacome allungare il pene velocemente

Anche se i metodi sopra descritti non richiedono nessuna consulenza medica, secondo noi chiedere consiglio a uno specialista può essere una saggia decisione. Un’altra cosa utile è leggere il più possibile informazioni online, visto che ce ne sono moltissime. Queste andranno però “filtrate” perché purtroppo online si trovano un sacco di bufale, adatte solo ad allungare i conti correnti di qualcuno.

Un’ultima cosa importante: qualsiasi sia il metodo scelto, ricorda di parlarne con la tua partner. Questo soprattutto se il motivo per cui stai cercando come allungare il pene è riuscire a soddisfarla. Coinvolgila nella tua scelta e magari potreste anche decidere di usare un esercizio e la crema da spalmare come eccitante preliminare, per rendere più divertente una cosa che altrimenti potrebbe sembrarti sciocca e in qualche modo, umiliante.