Sessualità Archive

15 rimedi casalinghi contro l’impotenza sessuale

L’impotenza sessuale, o più correttamente definita, la disfunzione erettile, è l’incapacità di avere una normale erezione o non riuscire a mantenerla per il tempo sufficiente a un rapporto sessuale.

Per il suo piccolo problema di autostima la soluzione é Titan Gel.

Spesso gli uomini che ne soffrono maggiormente sono quelli che soffrono di ansia, anche se dopo una certa età, una delle principali cause di questa disfunzione sono i problemi vascolari. Individuare la ragione per cui si soffre di impotenza è fondamentale per trovare il rimedio adeguato. Ciò nonostante, i piccoli 15 rimedi che seguono possono aiutare chiunque soffre ripetutamente di questo problema. Scegli il tuo o i tuoi rimedi preferiti!impotenza sessuale

Rimedi popolari contro l’impotenza

  1. Mangiare avena, sopratutto mescolata a sesamo e yogurt.
  2. Assumere ginseng, anche se con cautela perché in alcuni casi può interagire con alcuni medicinali e alzare la pressione.
  3. Bere cioccolata in tazza con cannella e noce moscata, senza ovviamente esagerare con le quantità, visto che è calorica.
  4. Consumare la zuppa di orzo, da mangiare almeno 3 volte a settimana.
  5. Mangiare 1 spicchio d’aglio al giorno con una fetta di pomodoro.
  6. Bere una tisana di semi di fieno greco, preparata con 2 cucchiaia di semi e assunta una volta al giorno.
  7. Mangiare un’insalata con erba medica che ha effetti ricostituenti.
  8. Bere una tisana al basilico, da bere due o tre volte al giorno. È un afrodisiaco oltre a un rimedio all’impotenza.
  9. Bere una tisana al ginseng, preparata facendo bollire 1 litro di acqua con 3/5 grammi di radice di ginseng, per 5 minuti.
  10. Assumere santoreggia montana sotto forma di tisana, facendo bollire in un litro di acqua 1/3 di cucchiaio di rosmarino e 1 cucchiaio di santoreggia. Da assumere insieme al miele tutti i giorni per almeno 40 giorni.
  11. Mescolare in parti uguali la santoreggia montana, la menta e la cannella e usare 2 cucchiai di questa miscela ogni mezzo litro portato a bollore per 5 minuti. Da filtrare e bere durante la giornata.
  12. Bere una tisana a base di carlina preparata con un cucchiaino di carlina, lasciata in infusione in una tazza di acqua per 5 minuti, senza superare le quantità.
  13. Bere una tazza di semi di canapa fatti bollire in una tazza di latte per cinque minuti, per 3 volte al giorno.
  14. Far bollire gli stimmi di zafferano (circa 0,5 grammi) in un litro di acqua, per 5 minuti. Due tazze al giorno sono state segnalate anche da studi come un buon rimedio all’impotenza.
  15. Far bollire 40 grammi di foglie di ginkgo in un litro di acqua per circa un’ora. Dopo avere filtrato la tisana, se ne possono bollire 3 tazze al giorno lontano dai pasti. Utile anche per capillari fragili, gonfiore, stati di depressione, scarsa memoria e altri disturbi di varia origine.

Ulteriori consigli per combattere l’impotenza sessualeimpotenza sessuale maschile

  • Lavati con l’acqua fredda. La regione pelvica controlla i nervi degli organi genitali e usando l’acqua fredda si stimola la zona. Si consiglia di farlo per 10 minuti la mattina o il pomeriggio.
  • Parlane con la tua partner. Non avere paura, la sincerità è un buon modo affrontare con maturità il problema e per trovare insieme la soluzione.
  • Non bere alcol in eccesso. Anche se apparentemente l’alcol disinibisce, in realtà crea situazioni sia psicologiche che fisiche che portano all’impotenza.
  • Mangia in maniera corretta. Anche se può sembrare strano, l’alimentazione può essere la soluzione e anche la causa a molti problemi. Evita soprattutto di mangiare cose raffinate e troppo elaborate.
  • Fai sport. Muoversi e riuscire a farlo con piacere, è un allenamento per restare in forma anche dal punto di vista emotivo. È uno sfogo, oltre che a un divertimento quindi trova il modo di dedicare del tempo per praticarne uno.
  • Impara a prenderti una pausa. Lavoro e famiglia sono impegnativi. Lo stress è nemico della salute in generale e non causa solo l’impotenza sessuale. Quindi prima che sia troppo tardi, impara a ritagliarti i tuoi spazi. Deve essere un obbligo nei tuoi confronti.

Cos’è la disfunzione erettile e quali sono le sue cause?

Per quanto il termine possa fare paura, non temere, la disfunzione erettile nella maggior parte dei casi è temporanea e perfettamente curabile. Con questo termine si intende l’incapacità di avere o mantenere sufficientemente il pene in erezione, tale da impedire un rapporto sessuale. Può succedere a tutti gli uomini e non deve spaventare. La cosa essenziale però, è scoprire cosa l’ha originata, perché solo così sarà possibile trovare la giusta soluzione, che a volte può essere anche solo il riposo.

Quindi non fermarti al problema, deprimendoti e cercando strane pillole blu che ti aiutino, ma cerca di andare a fondo per scoprire la causa della tua disfunzione erettile, anche leggendo questo nostro articolo che approfondisce proprio questo aspetto.disfunzione erettile

Le cause della disfunzione erettile

La disfunzione erettile può essere provocata da qualsiasi alterazione dei meccanismi che permettono l’erezione (problemi psicologici o neurologici, desiderio sessuale, problemi vascolari, ecc…). Tali cause possono essere individuate subito, ma può anche volerci del tempo, a seconda di dove ha origine il disturbo. Vediamo qui di seguito quali sono le principali cause:

  • La causa principale: la disfunzione endoteliale
  • L’endotelio vascolare è composto dalle cellule che coprono i vasi sanguigni e che hanno svariate funzioni. Se questo tessuto si danneggia si possono avere varie malattie come la pressione arteriosa, l’arteriosclerosi, la trombosi, la vasculite, ecc…
  • L’endotelio vascolare inoltre emette ossido nitrico, un forte vasodilatatore che quando diminuisce provoca tra le altre cose la disfunzione erettile. Questo è dovuto soprattutto ad un malfunzionamento e all’ostruzione dei vasi sanguigni. Il sangue non circola come deve verso il pene impedendo così l’erezione.
  • Le arterie del pene sono più piccole di quelle coronarie e si ostruiscono con più facilità. La disfunzione erettile può essere un campanello di allarme per un futuro problema di malattie cardiovascolari, quindi per questo è bene approfondire e non fermarsi a comprare una pillola!

Le altre cause della disfunzione erettile

La cause vascolari sono la principale motivazione per cui non si riesce ad avere o a mantenere una corretta erezione. Le altre cause, che sono sempre piuttosto comuni (alcune più di altre) sono:

  • il diabete (troppo zuccheri nel sangue provocano squilibri);
  • i medicinali (leggendo il foglietto illustrativo potrai verificare se un medicinale assunto può essere la causa dei tuoi problemi e decidere con il tuo medico se sostituirlo);
  • problemi neurologici (di vario genere, sia lievi che pesanti);
  • trattamenti e traumi invasivi (come radio e chemioterapia o colpi subiti);
  • motivi endocrinologi (soprattutto la carenza di testosterone);
  • motivi psicologici (stress, mancanza di desiderio, insoddisfazione, depressione).

Le soluzioni alla disfunzione erettile

disfunzione erettileCome accennato inizialmente, le soluzioni ci sono per tutti i casi e non bisogna disperare. A tutte le età può succedere e per chiunque è un trauma. Con piccoli accorgimenti però si possono cambiare le cose, anche in maniera sorprendente. A volte può essere sufficiente un cambiamento alimentare, un integrazione naturale di qualche prodotto, o anche solo un periodo di relax, soprattutto quando l’origine della disfunzione è lo stress.

Evitare di prendere cure che funzionano da cerotto deve essere una priorità, visto che queste potrebbero portare ad altri problemi, anche più seri di una “semplice” mancata erezione.

Il viagra, tanto per nominare un metodo considerato utile per ritrovare la virilità maschile, ha degli effetti collaterali ben noti che portano alle malattie che fino ad ora sono state ritenute le cause della disfunzione erettile. Quindi si rischia di entrare in uno spiacevole e pericolo giro vizioso.

Esistono erbe e integratori che vanno a stimolare la produzione di testosterone e quindi risolvono eventuali problemi ormonali. Il testosterone può anche migliorare la prestazione sessuale, la durata e quindi i problemi che a volte sono conseguenti alla disfunzione erettile.